Pasqua 2017 – Celebrazioni

Sabato di Lazzaro 8 Aprile

  • 9:30: Ore terza e sesta
  • 10:00 Divina Liturgia di San Giovanni Crisostomo

Domenica 9 Aprile, delle Palme – Ingresso del Signore in Gerusalemme

  • 9:30: Ora terza e sesta. Benedizione delle Palme
  • 10:00: Divina Liturgia di San Giovanni Crisostomo

Grande Giovedì 13 Aprile

  • 14:00: Vespro e Liturgia di San Basilio Magno
  • 18:00: Mattutino con i 12 vangeli della passione.

Grande Venerdì 14 Aprile

  • 18:00: Mattutino, lamentazioni, processione dell’epitaffio

Grande Sabato 15 Aprile

  • 9:30 Battesimo
  • 11:00 Vespro, 15 letture, Liturgia di San Basilio Magno, pasto di pane, vino e frutta secca in chiesa
  • 23:00 Ufficio di Mezzanotte
  • 23:45 Processione, Mattutino di Pasqua, Divina Liturgia di San Giovanni Crisostomo, benedizione dei cibi pasquali, Agape.

Domenica di Pasqua 16 Aprile

  • 11:00: Ora pasquale, vespro di Pasqua, confessioni e comunione.

Incontri a Santa Maria in Ripalta

Giovedì 9 febbraio 2017 alle ore 21,00: iniziativa a S. Maria a Ripalta del Centro Guide Turismo Pistoia


Giovedi’ 9 febbraio 2017, alle ore 21,00 il Centro Guide Turismo Pistoia terrà un incontro presso la chiesa di S. Maria a Ripalta, che sarà aperta appositamente per l’occasione.
Da qualche anno S. Maria a Ripalta è stata concessa in uso dalla curia vescovile di Pistoia, che ne è proprietaria, alla comunità ortodossa di Pistoia del Patriarcato di Mosca: opportunamente alla chiusura e all’abbandono dell’edificio è stato preferito il suo uso per un culto cristiano importante e di antichissima tradizione.
Il ciclo di incontri che inizia giovedì 9 è stato denominato INCONTRI A SANTA MARIA A RIPALTA e si svolgerà in tre serate di approfondimento ai quali parteciperà l’igùmeno Andrea Wade, parroco e animatore della comunità.
L’argomento che sarà affrontato giovedì 9 febbraio sarà:

La Chiesa Ortodossa nella attuale drammatica situazione del Medio Oriente

Seguiranno i seguenti incontri:

  • Giovedì 16 febbraio:

La rinascita dell’Ortodossia nei paesi dell’ex blocco sovietico

  • Giovedì 23 febbraio:

La Chiesa Ortodossa: chiese nazionali o chiesa universale?

Gli incontri saranno preceduti dalla visita alla chiesa, piccolo gioiello del romanico pistoiese, condotta da una guida autorizzata del Centro Guide. Sarà esposta la storia di S. Maria a Ripalta, e saranno descritte le importanti (e poco conosciute) opere d’arte in essa contenute.
Si tratterà indubbiamente di una serata importante, volta alla conoscenza di un mondo -quello ortodosso- col quale gli italiani tradizionalmente entravano in contatto solo in occasione di viaggi all’estero, mentre oggi l’immigrazione dall’est europeo ha fatto sì che la comunità ortodossa in Italia abbia acquisito, con i suoi 1.200.000 fedeli, una notevole importanza.

Ritrovo dunque alle ore 20,50 sotto il loggiato di Santa Maria a Ripalta, in via di Ripalta 2 (angolo fra via Santa e via del Ricciardetto, a poche decine di metri da piazza S. Francesco) a Pistoia.
Durata della serata: due ore circa. Costo: 6 euro a serata. Per chi parteciperà alle prime due serate l’ingresso alla terza sarà gratuito.

Info e prenotazioni:

centroguide.pistoia@gmail.com

Cell.: +39 335 7116713

Liturgia Pontificale a Pistoia con ordinazione diaconale.

Immagini della Liturgia Pontificale di Domenica 27 Novembre 2016 in Pistoia, presieduta dal nostro vescovo Antonio. Per la prima volta nella storia, una Liturgia Pontificale è stata celebrata interamente in italiano da un vescovo del Patriarcato di Mosca, compresa la predica in un ottimo italiano..

Fra i momento più salienti della giornata, l’incontro del Vescovo Antonio con S. Ecc. Mons. Fausto Tardelli, vescovo cattolico romano di Pistoia, la presenza del Sindaco di Pistoia, dott. Samuele Bertinelli, che ha voluto stare in piedi tra i fedeli ed è rimasto a lungo a tavola con il vescovo e la comunità dopo la celebrazione, nonché la presenza di don Luca Carlesi, responsabile delle parrocchie cattoliche del centro di Pistoia.

La Liturgia è stata concelebrata dal P. Giorgio di Livorno e dai padri diaconi Vitalie di Piacenza, Nicola di Torino e Alessio di Roma. Fra i momenti più solenni, la benedizione della veste talare per Costica, Pietro, Matteo, Samuele e Andrea, la tonsura e l’ordinazione a lettore, suddiacono e diacono di Andrea Buongiovanni.

Straordinario l’impegno dei parrocchiani che ha assicurato la riuscita della giornata, in particolare quello delle nostre signore che hanno preparato una tavola stracolma di specialità e squisite delizie.




[Foto: Raffaele Felicetti]

Liturgia Pontificale e Ordinazione Diaconale in Pistoia

Domenica 27 Novembre 2016, la Liturgia domenicale nella nostra chiesa di Pistoia rivestirà un carattere particolarmente solenne.  Presiederà la grande Liturgia pontificale il nostro vescovo Antonio, con la concelebrazione di P. ieromonaco Ambrogio di Roma, del P. diacono Vitalie di Piacenza e del P. diacono Nicola di Torino con forse altri ospiti.  Dopo l’ingresso solenne del vescovo alle ore 9.30 e le preghiere di preparazione, con vestizione all’altare e lettura delle ore, il Vescovo Antonio darà la benedizione per la veste talare a Costica, Pietro, Matteo, Samuele e Andrea.  Poi Andrea Buongiovanni sarà tonsurato e ordinato lettore e suddiacono.  Dopo la preghiera eucaristica e prima della comunione, egli sarà ordinato diacono per la nostra chiesa.

S. Ecc. Mons. Fausto Tardelli, vescovo cattolico romano di Pistoia, al quale dobbiamo la continuata ospitalità nella storica chiesa di Santa Maria in Ripalta, ha espresso la sua intenzione di essere presente alla Liturgia e di rimanere con noi e i nostri ospiti al pranzo nella sala accanto alla chiesa.

Sono attesi anche gli amici don Luca Carlesi, responsabile delle parrocchie cattoliche del centro di Pistoia, e don Roberto Breschi, responsabile della curia pistoiese per le relazioni ecumeniche, nonché il dott. Carlo Ferrucci, tesoriere della parrocchia di Sant’Andrea, alla quale appartiene la chiesa di Santa Maria in Ripalta.

Anche il Comune di Pistoia prevede di inviare una rappresentanza.

La Liturgia si comporrà delle seguenti parti:

  • Ore 9.30 ingresso solenne del Vescovo Antonio e preghiere iniziali.
  • Ore 9.40 lettura delle ore 3° e 6° con vestizione dei sacri ministri all’altare.
  • Ore 10 tonsura di Andrea Buongiovanni e ordinazione a lettore e suddiacono.
  • Ore 10.15 inizio della Divina Liturgia con rito pontificale.
  • Ore 11.30 all’incirca, ordinazione diaconale di Andrea.
  • Ore 12.15 all’incirca, fine della Divina Liturgia.
  • Ore 12.30 all’incirca, pranzo per tutti nella sala accanto alla chiesa.
Venite numerosi!  Sarebbe auspicabile che i fedeli fossero già presenti nella chiesa per l’ingresso del Vescovo.

Celebrazioni Pasqua 2016

Sabato di Lazzaro 23 Aprile

  • 9.30: Ore terza e sesta
  • 10.00 Divina Liturgia di San Giovanni Crisostomo

Domenica 24 Aprile delle Palme – Ingresso del Signore in Gerusalemme

  • 9.30: Ora terza e sesta. Benedizione delle Palme
  • 10.00: Divina Liturgia di San Giovanni Crisostomo

Grande Giovedì 28 Aprile

  • 14.00: Vespro e Liturgia di San Basilio Magno
  • 18.00: Mattutino con i 12 vangeli della passione.

Grande Venerdì 29 Aprile

  • 18.00: Mattutino, lamentazioni, processione dell’epitaffio

Grande Sabato 30 Aprile

  • 11:00 Vespro, 15 letture, Liturgia di San Basilio Magno, pasto di pane, vino e frutta secca in chiesa
  • 23:00 Ufficio di Mezzanotte
  • 23:45 Processione, Mattutino di Pasqua, Divina Liturgia di San Giovanni Crisostomo, benedizione dei cibi pasquali, Agape.

Domenica di Pasqua 1 Maggio

  • 11:00: Ora pasquale, vespro di Pasqua, confessioni e comunione.

Messaggio del Patriarca Kirill – Pasqua 2015

Messaggio pasquale di Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’

Ai membri dell’episcopato, del clero, ai monaci e alle monache e a tutti i fedeli figli e figlie della Chiesa Ortodossa Russa.

Amati fratelli nell’episcopato, reverendi padri, venerabili monaci e monache, cari fratelli e sorelle, con grande gioia vi rivolgo l’antico e in ogni tempo nuovo saluto pasquale, vivificante e vittorioso:

Cristo è Risorto!

Nei meravigliosi accenti di queste parole, che suscitano la vita, è la base della nostra fede, il dono della speranza, la fonte della carità.

Ancor ieri coi discepoli del Signore abbiamo condiviso la tristezza per la morte dell’amato Maestro, ed ecco che oggi con tutto l’universo visibile e invisibile esultiamo “poiché Cristo si è rialzato dai morti, gioia eterna” (dal Canone della Pasqua). Ancor ieri sembrava perduta l’ultima speranza di salvezza, ed ecco che oggi abbiamo ricevuto una solida fiducia nella vita eterna nel giorno senza tramonto del Regno di Dio. Ancor ieri l’ombra della corruzione oscurava il creato, facendo vacillare il senso stesso della vita umana, ed ecco che oggi noi proclamiamo a tutti ed ognuno la grande vittoria della Vita sulla morte. Read more

È morto il nostro benefattore David Gresham

Abbiamo appreso con profondo rammarico che il nostro grande benefattore David Gresham è morto la mattina del 25 dicembre 2014.

A lui dobbiamo in particolare le icone dell’iconostasi della chiesa di Pistoia e, tramite la sua fondazione “The Medieval Foundation”, il finanziamento al Priorato Ortodosso di San Mamante a San Mommè.

Lo raccomandiamo alle vostre preghiere.
Pregate anche per la sua vedova Padmavati e per i suoi figli Isaac e Ishmael.

Riunione delle Parrocchie d’Italia a Milano


8 dicembre 2014

Sotto la presidenza dell’arcivescovo Marco di Yegoryevsk, responsabile del Patriarcato di Mosca per le istituzioni estere e amministratore delle Chiese d’Italia,  si è tenuto a Milano un incontro del clero che presta servizio nelle parrocchie del Patriarcato di Mosca in Italia.

Prima della riunione, l’arcivescovo Marco, assistito dal diacono Vitaly, ha celebrato l’ufficiatura per l’inizio di ogni buona azione e ha pregato per la pace in Ucraina.

Aprendo l’incontro, l’arcivescovo Marco ha illustrato i principali sviluppi avvenuto nel corso dell’anno passato riguardo la vita delle comunità della Chiesa Ortodossa russa in terra italiana e ha sottolineato l’importanza e il successo del recente progetto di traduzione e pubblicazione del Libro del Celebrante in lingua italiana che è uscito questa estate, tradotto dall’igùmeno Andrea e il Prof. Valerio Polidori e di cui l’edizione è stata curata dallo stesso Prof. Polidori. L’arcivescovo ha anche presentato, alla vigilia della sua pubblicazione, la guida ai santuari ortodossi di Roma, ai cui lavori hanno partecipato le parrocchie stavropigiali di Roma.

L’arcivescovo Marco si è poi soffermato su una serie di questioni pratiche di grande attualità per le parrocchie del Patriarcato di Mosca in Italia.

Con la benedizione di Sua Santità il Patriarca Cirillo di Mosca e tutta la Rus’, Mons. Marco ha conferito medaglie in commemorazione del 7° centenario di san Sergio di Radonezh ad alcuni membri del clero in Italia, di cui l’igùmeno Andrea, “per il suo lavoro in favore della Santa Chiesa”. Ha anche ringraziato calorosamente l’archimandrita Ambrogio (Makar) per il suo impegno nell’organizzazione pratica della riunione del clero di Milano offrendogli in dono una versione completa dell’Enciclopedia Ortodossa.